Home | News dal Parlamento | Abbiamo un Governo responsabile di crimini contro l’umanità dichiara complici degli scafisti i pescatori e i pescherecci che offrono assistenza in mare
Governo Italiano complice tragedia Lampedusa
Governo Italiano complice tragedia Lampedusa

Abbiamo un Governo responsabile di crimini contro l’umanità dichiara complici degli scafisti i pescatori e i pescherecci che offrono assistenza in mare

Alfano, perché invece della cronaca oggi non ci racconta dell’incontro avuto da Letta con il Premier libico Ali Zeidan il 14 luglio 2013 ? Perché non dice che in quell’incontro l’Italia si è impegnata anche economicamente a formare ed addestrare 5.000 libici, tra forze armate e polizia, nel controllo delle frontiere libiche, in continuità con quanto proposto da Maroni nel Governo Berlusconi ai tempi di Gheddafi ?Controllare le frontiere: come se morire nel deserto fosse migliore che morire in mare.

Il Governo italiano, questo Governo guidato da lei e Letta, si è assunto l’impegno di favorire alcuni centri nei quali i libici oggi detengono, del tutto arbitrariamente, migliaia di migranti, donne e bambini compresi, una scelta che rende l’Italia complice della detenzione arbitraria e a tempo indeterminato dei migranti, senza alcun riguardo ai diritti umani, così come denunciato da numerose associazioni dei diritti dell’uomo.

Lei, Ministro degli interni, ha il compito di tutelare i diritti civili, ivi compresi quelli delle confessioni religiose, cittadinanza e soprattutto sull’emigrazione e sull’asilo. Lei non lo dice Alfano, è più facile fare la faccia a lutto in televisione, attendendo che i riflettori si spengano ancora un’altra volta davanti a una tale situazione. Allora lo dico io, lo diciamo noi: in Libia esistono 17 centri di detenzione per migranti ufficialmente gestiti dal Governo libico, più un numero imprecisato in mano alla milizie. In questi centri si tortura, si pratica la violenza sessuale, si rifiuta ogni assistenza medica.

Addirittura il Governo libico ha iniziato i rimpatri forzosi per malati di AIDS ed epatite. Mi chiedo perché non è ancora stato cancellato il vergognoso trattato di amicizia tra l’Italia e la Libia firmato nel 2008 da Berlusconi e Gheddafi, che rende possibili i respingimenti in mare dei barconi carichi di migranti e ci è costato la condanna, nel febbraio 2012, della Corte europea dei diritti umani di Strasburgo.

O forse le corti europee si interpellano solo per non applicare la legge di condanna di alcuni padroni di partito ?

Siete complici di guerra, siete complici di crimini di guerra, siete vergognosi. Siete vergognosi, complici di crimini all’umanità.

Il linguaggio è più importante di quello che è successo ieri Presidente Bolrini ? Qui abbiamo un Governo che è complice e poi dichiara complici degli scafisti i pescatori e i pescherecci che offrono assistenza in mare. Questa è la legge Bossi-Fini che voi avete votato.

Oggi ci dite che siamo campioni dell’accoglienza.

Qui dentro non c’è nessun campione dell’accoglienza. I campioni dell’accoglienza sono i lampedusani, sono le forze armate che lavorano in mare e sulle coste e sono i volontari dei centri di accoglienza. Qui in questo Palazzo io di gente che in qualche modo è favorevole all’accoglienza non l’ho mai vista. Vuole andare in Europa e chiedere il loro aiuto ? Va bene, vada con Letta a chiedere l’aiuto, in modo che tutte queste tratte gestite dalla Spa della criminalità organizzata magari vengano date a qualcun altro.

Abbia gli attributi di andare in Europa e chiedere che sia fatto qualcosa di serio, anche se ormai sappiamo che le vicende della Giunta per le elezioni spegneranno i riflettori su questa questione e le lacrime che ognuno di noi ha sulla faccia sì asciugheranno, così come le lampade dei riflettori delle televisioni.

Dov’è il vostro sguardo, quando sentiamo da giorni destra, sinistra, PD che parla con il PdL e PdL che parla con la Lega. Dove eravate ? Dove ?

Giulia Sarti

Intervento in Aula di un cittadino italiano: