Home | Rassegna Stampa | Il PD si copre di RIDICOLO, di nuovo
Il PD a Rimini scappa dalla responsabilità
Il PD di Rimini diserta il Consiglio Comunale

Il PD si copre di RIDICOLO, di nuovo

Oggi parteciperò fra il pubblico al consiglio comunale di Rimini che affronterà l’annoso problema della criminalità organizzata presente in riviera. Non sarò fra i relatori perché la maggioranza PD ha preferito invitare persone qualificate del territorio ritenendo che questa occasione sarebbe stata per me una vetrina politica.
Sono, semplicemente, RIDICOLI.

Oggi avrebbero avuto l’occasione per sfruttarmi e per dimostrare che l’intenzione di avviare un collegamento fra interventi e proposte legislative a livello nazionale ad esempio sui beni confiscati, sui comuni sciolti per mafia, sui testimoni e collaboratori di giustizia, sulle misure di prevenzione, si possono ben conciliare con i lavori delle amministrazioni locali, anche quando le persone coinvolte in questa lotta hanno appartenenze politiche diverse come M5S e PD.

Invece no.  Il mio contributo come componente della commissione antimafia e commissione giustizia del Parlamento non interessa agli amministratori della mia città. “Questione di scelte“.  I riminesi ed io ce ne ricorderemo. Ovviamente oggi ascolterò con piacere tutti gli interventi e se in futuro ci saranno occasioni di confronto e collaborazione sarò felice di servire la mia città. Il punto è che io non sono in Parlamento per fare gli interessi di Rimini o di qualche lobby locale. Io sto lavorando per l’interesse dei cittadini italiani,tutti. 

In questo anno ho girato il paese intero dalla Val di Susa fino a Palermo.  Ho toccato con mano la presenza delle mafie nelle numerose missioni della commissione e negli incontri con i cittadini.
Ho parlato e ascoltato prefetti,magistrati,forze dell’ordine,sindaci,sindacati,associazioni di categoria,comitati volontari dei territori e tanti operatori del settore. Ho interrogato ministri. Ho raccolto documentazione.  Ho studiato.  Ho collaborato con il resto dei commissari antimafia da Claudio Fava a Beppe Lumia,da Rosanna Scopelliti a Rosy Bindi pur avendo,nel contesto quotidiano,idee e posizioni politiche differenti.

Tutto questo il PD di Rimini non l’ha capito. Ed è un peccato, per loro.

Commenti

  1. […] Il PD si copre di RIDICOLO, di nuovo sembra essere il primo su Giulia […]