Home | News dal Parlamento | Tragedia a Lampedusa. La politica italiana è direttamente responsabile
Lampedusa

Tragedia a Lampedusa. La politica italiana è direttamente responsabile

Conosco bene la situazione di Lampedusa perché in pochi sanno che a Rimini la maggior parte dei pescatori sono proprio lampedusani e c’è una vera e propria comunità nella mia terra.

Sono stata a Lampedusa nell’estate del 2006 proprio insieme ad amici lampedusani in vacanza e già allora ricordo bene quanto il problema degli innumerevoli sbarchi era all’ordine del giorno.

Ciò che mi faceva più indignare era il fatto che la nostra politica nazionale se ne fregava altamente della questione, dato che Lampedusa era solo una piccola isola considerata più terra africana che italiana, giusto un bel posticino dove andare in vacanza.

Ci si faceva belli a cavalcare l’onda dell’immigrazione come un  mero spot elettorale, vedi Lega Nord . Poi c’era Berlusconi che faceva pappa e ciccia con Gheddafi e dichiarava che avrebbe risolto definitivamente la questione degli sbarchi a Lampedusa, un po’ come quando diceva che in un mese avrebbe risolto l’emergenza rifiuti a Napoli o i disagi dei terremotati a L’Aquila. Le solite buffonate berlusconiane.

Sappiamo bene cosa faceva Gheddafi per bloccare gli sbarchi, dava mandato di sparare a vista a chi si allontanava dalle coste e faceva uccidere, prima che entrassero in Libia, tutti gli africani che arrivavano da altri territori come gli etiopi.

Dopo tutti questi anni niente è stato risolto, siamo di fronte a morti che non si possono più solo compiangere. La nostra politica sull’immigrazione deve fare passi da gigante per recuperare terreno dopo leggi devastanti come la Bossi-Fini.

Io pretendo da un Governo ma ancora di più da un Parlamento che vengano presi provvedimenti concreti e che a livello internazionale si rivendichino cooperazione e sostegno invece di parlare solo di capricci e ricatti come la farsa delle finte dimissioni di questi giorni. Dobbiamo puntare l’attenzione sui veri problemi che ha questo paese.

Domani verrà Alfano a riferire in Aula sui drammatici fatti accaduti.

Siamo stufi delle informative urgenti che servono solo a far credere che ci si voglia occupare del problema, di parole in tutti questi anni ne sono state spese troppe. Vogliamo i fatti!

Giulia Sarti

Intervento in Aula di Alessandro Di Battista: